Norrona Day: norronification!!

Pubblicato il da gbordons

ice-1399.JPG

 

Ancora non avevo digerito il chilometraggio abruzzese che già ero in viaggio per il Cuneese. Ma non potevo mancare alla Norronificazione: il Norrona Day organizzato da Gabriele Buonomo titolare di Outdoor di Cuneo!

 

ice-1404.JPG

 

E' notte fonda, Emiliano (il proprietario del Polar Cafè) ci indirizza telefonicamente all'appartamento dove saremmo alloggiati. Ad attenderci tre ragazze. Due tutte in tiro: stanno andando in discoteca. La terza pigiamata, ma ha tutto il suo perchè! Guardo Paolo e Cristian: il mio sguardo è spaventato! Ok che ci aveva avvisato di una "sorpresa", ma non credevo realmente la trovassimo! Moooolto bene!

Emi da buon capo, lascia l'affidabile e laboriosa Marta, a servire nel barettino le orde di sciatori, per accompagnarci balzettando attraverso il suo "piccolo" paradiso. Lorenzo (la guida con l'occhio che brilla, si, quello conosciuto in Abruzzo: Lorenzo Fiandino, ndr) è dei nostri e qui gioca in casa. E' con noi a concludere le due discese più belle della giornata. Non serve aggiungere parole o ringraziamenti, ci guardiamo commossi e siamo come dei bambini che hanno appena ricevuto il leccalecca più grande della storia. 

 

L'indomani Gabriele e tutto lo staff del Polar Cafè preparavano il gazebo mentre noi ci perdevamo la sveglia! Dannazione!

Daniele il fotografo ci attende al parcheggio e iniziamo a salire. Un caffè è d'obbligo, ma solo perchè io e Marazzi, non riusciamo a resistere al nostro giornaliero spaccamaroni. In questi giorni dovrà sorbirselo completamente Marta! E pensare che eravamo anche in forma! AHAHAHAHAH!!!

 

Si susseguono run, mentre gli sciatori passando davanti allo stand Norrona, rimangono abbagliati dai colori e dallo stile avanti anni luce! Ma cosa vi aspettavate?!?!?! Non è arrivata l'ora di sbudellarvi dai vostri vostri vestitini monturati?! Non vi siete stufati di sentirvi come degli insaccati! E poi se parliamo di insaccati non dimentichiamoci della Salsiccia Bordoni: l'unica, la sola! Per le poche (persone) che hanno avuto la fortuna di assaggiarla!

 

L'atmosfera qui è familiare e niente mi potrebbe rendere più felice se non l'arrivo di un amico, di un mio idolo. Uno che ogni volta che lo vedo piegare mi viene la bava alla bocca: Alessandro Gogna, per tutti "Tato".

 

ice 1407

rider: Alessandro "Tato" Gogna


Ed eccoci a concludere questo Norrona Day con una camminatina per accedere al boschetto della mia felicità. Schiviamo gli alberi e giochiamo con i pillow. Schiviamo gli incubi e ci trastulliamo i sorrisi sui cuscini. In questo inseguimento gioioso, tra curve, folletti e fate che ci indicano la via stellata e luminosa della conoscenza della felicità ci ritroviamo a fondo valle. Ci ritroviamo ad incrociare una strada che ci riporterà a casa. Ma non prima di sederci e guardare indietro, verso quel bosco che non solo si è tatuato sulla nostra pelle ma anche nelle nostre vene. 

 

Ho il cervello annebbiato, e, mille rughe attorno alla bocca, le uniche che voglio. Arriva Emi a prenderci con la sua navetta. Ha un calice tra le mani e lo solleva. Lo solleva in segno di gratitudine alla dea madre terra, agli amici che sono i fratelli freerider! Perchè alla fine è facile amare, perchè se guardi bene, se spiassi attraverso, dentro quel bosco dove i raggi di sole penetrano tra i rami, comprendi che erano le freccie di cupido! Ed io mi sono innamorato dei miei amici, dei miei sci, della mia passione di scivolar via.

 

Bacio Emi e Tato,     perchè in quel bacio non devo aggiungere una sola parola!

 

ice-1412.JPG

rider: Cristian Bordoni, Tato, Paolo Marazzi

 

ice-1405.JPG

rider: Paolo Marazzi

 

ice 1409

rider:  Tato, Paolo Marazzi

 

ice-1408.JPG

rider: Paolo Marazzi, Lorenzo Fiandino, Tato. In piedi con la giacca rossa quel santo del 

suocero di Emi! :-)

 

ice 1406

rider: giuliano bordoni

 

 

 

leggero, veloce, profondo

giuliano "bordons" bordoni

 


Commenta il post