Dei grosini sulla cima dei grosini

Pubblicato il da gbordons

Cima Viola 3374m, Val Grosina. 

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini-3998.JPG

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4506

 

Era un tempo che si chiamava di conquista. Quel tempo, ma solo per via del nome, era un epoca che non mi piaceva. Eppure così è stato identificato quel periodo in cui sulle alpi si facevano le prime salite, conquiste appunto. 

 

Le cime della Val Grosina cadevano (che brutto termine), una dopo l'altra, tutte sotto i piedi di stranieri. Tutte eccetto una, eccetto la più alta della valle, forse quella più maestosa, la più completa, la più articolata: la cima Viola. Fu', infatti, Bartolomeo Sassella, il dott. Bartolomeo Sassella, grosino dalla nascita, ad osservare per primo il mondo da lassù. Era il 27 settembre 1875, così riportava il biglietto firmato dal dottore e lasciato sulla cima custodito in una bottiglia di vetro.

 

E' il 07 luglio 2013, così riporta il calendario quando un gruppetto di ragazzi di Grosio sale sulla "nostra" montagna. 

 

La scelta della meta per la quinta edizione della gita sul ghiacciaio cade un pò per caso e un pò per fato proprio su questa vetta. 

 

Mentre si cammina verso la capanna Dosdè mi ritrovo a pensare a questi ragazzi, alcuni di loro hanno partecipato, di anno in anno, a tutte le gite. Penso a come il tempo scorra via veloce,  e, a come questi giovani crescano in fretta. Penso a quante cose siano cambiate da quando eravamo io e Maurizio (qui con me al mio fianco ad accompagnarli oggi), a fare da animatori o catechisti. Ora è il loro turno. E' una ruota che gira. E' un pensiero dolce, un pensiero che vedendo i frutti mi rende felice. 

 

 

Volete sapere perché lo faccio ogni anno? Per poterlo scrivere sul mio blog? Per  farmi della pubblicità? Per farmi dire: "ma che bravo giulianino!" (si, forse un pò per quest'ultima si! ahahah) No, semplicemente perchè mi piace il potermi illudere di tornare a sentirmi come quando ero adolescente, a come mi piaceva fare l'animatore ai campi, alla sensazione che provavo ad aver la presunzione e la speranza di istillare qualcosa di buono, quella sensazione di benessere nel pensare di star facendo qualcosa di costruttivo, qualcosa che prima o poi qualche frutto buono lo porterà, ma sopratutto perché mi sono innamorato di Matilde e per questo ho deciso di ibernarmi per i prossimi 10 anni!!!

 


 

grosini-sulla-cima-dei-grosini-4421.JPG

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4425

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4436

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4439

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4452

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4461

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4465

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4466

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4473

 

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4476

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4478

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4480

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4492

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4512

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4515

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4529

 

grosini-sulla-cima-dei-grosini 4539

Commenta il post